Archivio Tag: Mafia

In ricordo di Giuseppe Insalaco, ucciso il 12 gennaio 1988

Giuseppe Insalaco avrebbe potuto essere un grande condottiero e aveva dimostrato di essere un buon combattente ma il fuoco di una 357 Magnum ferma la sua vita mentre la sua auto è nel traffico di Palermo L’hanno chiamato “Il Sindaco…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

In ricordo di Giuseppe Di Matteo, barbaramente torturato e ucciso dalla mafia l’11 gennaio 1996

Qualche giorno prima del suo quindicesimo compleanno, Giuseppe viene ucciso. Fu dapprima strangolato poi sciolto nell’acido. I racconti degli esecutori sono raccapriccianti, soprattutto quelli di Vincenzo Chiodo, tra gli esecutori materiali del terribile delitto 25 mesi di prigionia, 779 giorni….
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , ,

In ricordo di Filadelfio Aparo, ucciso l’11 gennaio 1979

Dopo essere stato alla “Sezione Antirapine”, Aparo fu trasferito in quella che fu la prima ossatura della sezione che sarebbe poi diventata la famosa “Catturandi” della Squadra Mobile di Palermo Era una mattina d’inverno, per come può essere l’inverno a…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , ,

In ricordo di Piersanti Mattarella, ucciso il 6 gennaio 1980

La pistola che ha ucciso il giudice Mario Amato risulta “coincidente” con la calibro 38 che era stata utilizzata sei mesi prima per eliminare Piersanti Mattarella, uno dei primi omicidi per il quale l’interesse di Cosa Nostra era condiviso con…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , ,

In ricordo di Pippo Fava, ucciso dalla mafia il 5 gennaio 1984

“Mi rendo conto che c’è un’enorme confusione sul problema della mafia. I mafiosi stanno in Parlamento, i mafiosi a volte sono ministri, i mafiosi sono banchieri, i mafiosi sono quelli che in questo momento sono ai vertici della nazione” Pippo Fava, classe 1925,…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , ,

In ricordo di Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia il 29 luglio 1983

Quel 29 luglio 1983, Cosa nostra utilizza un’autobomba per uccidere un magistrato. Sarà la prima. L’esplosione sarà anche la prima in assoluto a essere radiocomandata. E l’autobomba sarà una Fiat 126 Mi diede un bacio sulla fronte – me lo…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , ,

Libero Cinema in Libera Terra, bilancio positivo per la 14a edizione

LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA: grande consenso di pubblico e luoghi sempre pieni per assistere alla programmazione della 14ma edizione del Festival di cinema itinerante contro le mafie, che dal 5 al 21 luglio ha attraversato il Paese portando la magia del cinema direttamente al pubblico Comunicato…
Continua a leggere

Eventi e Comunicati stampa

, ,

Palermo, la Polizia di Stato ricorda Giorgio Boris Giuliano nel 40° anniversario della morte

Era il 21 luglio 1979 quando, qualche minuto prima delle 8:00, il dottor Giorgio Boris Giuliano uscì di casa e si recò al bar Lux, a poca distanza dalla propria abitazione. Fu raggiunto, alle spalle, da Leoluca Bagarella che lo…
Continua a leggere

Eventi e Comunicati stampa

, , , , , ,

Agostino, Claudio, Emanuela, Vincenzo e Walter. In ricordo del Quarto Savona 21

Quel 19 luglio 1992, seppur lasciato solo dal Palazzo, dalle Istituzioni e dalla politica, Paolo Borsellino era con la sua scorta: Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina, Vincenzo Fabio Li Muli e Antonino Vullo Sapeva che la…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sicindustria, Montante e il terzo livello della mafia nel libro di Salvatore Petrotto

Il libro verrà presentato il 20 luglio presso la Libreria Zacco di Palermo, alle ore 18.30 Comunicato stampa Terzo livello mafioso. Un potere parallelo a quello delle legittime istituzioni. Che è poi la più chiara tra le definizioni di tutte…
Continua a leggere

Eventi e Comunicati stampa

, , , , , , ,

In ricordo di Denis Mack Smith

Mack Smith fu il primo storico a mettere in evidenza come l’unificazione d’Italia, operata a suon di baionette e atti burocratici, ebbe un alto costo di vite umane a svantaggio soprattutto del Sud d’Italia L’11 luglio 2017 ci lasciava Denis…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , ,

In ricordo di Giorgio Ambrosoli, ucciso dal potere politico-masso-mafioso l’11 luglio 1979

Ai funerali di Giorgio Ambrosoli non fu presente lo Stato che, dopo averlo esposto, senza scorta e senza tutela alcuna, alla vendetta mafiosa, non riconobbe il suo ruolo Siamo a Milano, è l’11 luglio 1979. Era stata una serata “leggera”….
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Scommesse on-line e mafia, sequestro ad un imprenditore di Palermo

L’operazione ha confermato l’esistenza di una forte compenetrazione tra l’attività dell’organizzazione mafiosa cosa nostra e la gestione e distribuzione sul territorio delle sale gioco e scommesse La Polizia di Stato ha dato esecuzione al provvedimento emesso, su proposta del Questore…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , ,

Aeroporto di Malpensa, ‘ndrangheta, affari e politica

Attorno all’aeroporto di Malpensa le mani della ‘ndrangheta su politica e gestione di attività commerciali. Sono gli elementi dell’indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano e condotta dai Carabinieri del Comando provinciale del capoluogo lombardo, che dalle prime luci…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , , ,

Palermo, operazione Maredolce2: in ginocchio la famiglia mafiosa di Corso dei Mille

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile di Palermo, hanno fatto luce su una delle articolazioni territoriali “chiave” nell’economia di cosa nostra palermitana Dall’alba di stamani, con l’operazione “Maredolce 2” la Polizia di Stato ha eseguito, su delega della Direzione Distrettuale…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , , , ,

In ricordo di Gaetano Cappiello,ucciso dalla mafia il 2 luglio 1975

Del delitto furono accusati uomini appartenenti alla famiglia del boss Rosario Riccobono, tra i quali Gaspare Mutolo. Le indagini furono affidate al giudice Paolo Borsellino Siamo a Palermo. Angelo Randazzo è il proprietario di un noto laboratorio fotografico che era…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , ,

L’interrogatorio di Gaspare Mutolo, 1 luglio 1992

“Quel luglio lo vidi tre volte e l’agenda era sempre la prima cosa che metteva sul tavolo insieme alle sigarette e poco altro. Scriveva e fumava” Il primo luglio del 1992, mi portarono alla sede della Dia, in un locale…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , ,

30 giugno 1992, Paolo Borsellino interroga Leonardo Messina

Leonardo Messina, mafioso e uomo di fiducia del boss Giuseppe Madonia, ha deciso di diventare un collaboratore di giustizia. Sono le 12,30 quando il dottor Paolo Borsellino e il dottor Antonio Manganelli, della Polizia di Stato, lo incontrano a Roma,…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

La strage di Ciaculli, 30 giugno 1963

I due carabinieri si avvicinano. Malausa gira intorno all’auto e si dirige verso il cofano posteriore. Preme il pulsante di apertura e alza il cofano. In quel momento una fragorosa esplosione distrugge l’auto e le persone ad essa vicine È…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , ,

In ricordo di Antonino Burrafato, ucciso dalla mafia il 29 giugno 1982

Antonino Burrafato era un vicebrigadiere in servizio presso l’Ufficio Matricola del penitenziario “Cavallacci”, a Termini Imerese È il 29 giugno 1982.Oggi si gioca la prima partita del Gruppo C 2° girone dei Campionati Mondiali di calcio. Nel campo neutro di…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Palermo chiama Italia, 27 giugno 1992

Il 27 giugno, una grande manifestazione unitaria “Italia parte civile” vedrà sfilare a Palermo, per la prima volta, oltre 100 mila persone contro la mafia e per la legalità Dopo aver indetto uno sciopero generale, le sigle sindacali Cgil, Cisl…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Beni confiscati alle mafie, passano allo Stato beni e aziende per 2 milioni e mezzo di euro

Si tratta del patrimonio dei fratelli Gaetano e Nicolò Falcone ritenuti esponenti della cosca di Montedoro, in provincia di Caltanissetta Beni per complessivi 2,5 milioni di euro sono stati confiscati dalla Dia di Caltanissetta ai fratelli della famiglia mafiosa di…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , ,

Mafia al nord, la Dia sequestra due milioni di euro all’ndrangheta

La ‘ndrangheta emiliana era riuscita a truffare il ministero dell’Economia per oltre due milioni di euro. Per questo la Dia di Bologna, coordinata dal procuratore Amato e dal sostituto Beatrice Ronchi, ha sequestrato un patrimonio tra beni mobili e immobili…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , , ,

I segreti di Milano continuano a rimanere la sicuro. Chi è Rocco Morabito, il boss ‘ndranghetista evaso?

Il 29 marzo 2019 il tribunale di Appello in Uruguay aveva autorizzato l’estradizione per l’Italia E’ nato ad Africo, in provincia di Reggio Calabria, il 13 ottobre 1966. Il suo cognome indica un’appartenenza, quella alla famiglia Morabito, una delle più…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , , , , , ,

In ricordo di Salvatore Bennici, ucciso dalla mafia il 25 giugno 1994

Per gli inquirenti l’assassinio dell’imprenditore ha un solo movente, quello di essersi ribellato al racket delle estorsioni di Cosa Nostra È il 25 giugno 1994. Siamo a Licata, in provincia di Agrigento. Sono passate da poco le 7:50. Salvatore Bennici…
Continua a leggere

Storia e Storie

, , , , , ,

Mafia al nord, 16 arresti. Uppercut all’ndrangheta

Operazione ‘Grimilde’ in Emilia Romagna contro le famiglie legate a cosca Grande Aracri. Scattano le manette per la famiglia Grande Aracri e per il presidente del Consiglio comunale di Piacenza Nuovo colpo alla ‘ndrangheta in Emilia Romagna: la Polizia sta…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , , , , ,

Confisca di oltre un milione e mezzo di euro alla famiglia di Santa Maria del Gesù

I carabinieri del ROS hanno dato esecuzione a un decreto di confisca, emesso, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia, dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione Nella mattinata di oggi 24 giugno, a Palermo, ad esito di articolata…
Continua a leggere

Prima Pagina

, , , , , ,