Si è tenuto Ieri, 23 agosto, il convegno dal titolo “Il linguaggio della legalità e del servizio alla luce della memoria dei giusti”, che ha avuto come ospite e relatore il prof. Nicolò Mannino, Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale.

L’incontro si è tenuto presso la Scuola Allievi Agenti di Peschiera del Garda, in occasione del V anniversario dell’insediamento dell’Ambasciata della Resilienza, avvenuta ancora il 19 luglio del 2019, nel giorno della ricorrenza dell’eccidio di via D’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Walter Eddie Cosina, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina.

Ha introdotto i lavori il dott. Gianpaolo Trevisi, primo dirigente scuola allievi Polizia di Stato – Peschiera del Garda. Più di 200 allievi hanno accolto il prof. Mannino, ascoltando la sua relazione ricca, come sempre, di esperienze e di emozioni maturate su tutto il territorio nazionale e internazionale, e che scaturisce da un impegno incessante capace di lasciare un segno indelebile in chi ascolta, in chi partecipa E in chi prende parte attivamente al paziente e laborioso obiettivo formativo tracciato dal Parlamento della Legalità Internazionale, che si declina in tante ambasciate, di cui quella di Peschiera del Garda ne è un gioiello esemplare, a fianco delle recenti ambasciate al Cairo e in Costa d’Avorio.

“Ritornare alla scuola allievi Polizia di Stato di Peschiera del Garda, mi riempie sempre il cuore di gioia e dà ad entrambi, relatori e uditorio, conoscenza e coscienza dell’impegno collettivo a favore di una cultura di legalità che deve essere sempre al centro di ogni nostra attività quotidiana” ha dichiarato il prof. Mannino dopo l’incontro.

Durante la conferenza è stato presentato il volume di recente pubblicazione dal titolo “Svegliati e vola” e dell’anteprima del nuovo libro, di imminente pubblicazione, intitolato “Il mio nome è amore”, entrambi a firma di Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, rispettivamente presidente e vicepresidente del Parlamento della Legalità Internazionale.

Quest’ultimo sarà presentato al prossimo incontro culturale che si terrà nei giorni 8 e 9 settembre prossimi, in occasione del VII Convegno nazionale a cui parteciperanno, tra gli altri, anche i genitori di Luca Attanasio, Ambasciatore italiano ucciso nella Repubblica democratica del Congo, e del prefetto Renato Cortese, presidente onorario del Parlamento della Legalità Internazionale.

A conclusione della conferenza vi è stato un momento di dolcezza e commozione: il dott. Gianpaolo Trevisi ha donato al prof. Mannino una stampa con l’immagine della sig. Giuseppina, dolce mamma del prof. Nicolò Mannino recentemente scomparsa e da lui accarezzata nell’immagine riprodotta; a suggellare questo intimo momento di emozione che apre il cuore la dedica: “Nel ricordo della tua meravigliosa mamma Giuseppina, grazie perché le tue parole per noi sono una carezza nel cuore”.

Carlo Guidotti per Referencepost

Please follow and like us: