Consegnata a Sara Favarò la Benemerenza civica della città di Vicari

Emozionante e partecipata la consegna della Benemerenza civica a Sara Favarò da parte della comunità vicarese nell’ambito dei festeggiamenti della Sagra della Mandorla, inserita nel calendario del Festival del Mandorlo e del Passavolante 2022.

Il Consiglio comunale straordinario, convocato domenica 28 agosto, ha deliberato l’assegnazione della Benemerenza civica insieme all’iscrizione nel registro comunale dei cittadini onorari e benemeriti alla sua illustre concittadina, consegnandole la pergamena con la seguente motivazione: “Scrittrice, artista poliedrica. Quale riconoscimento per il suo impegno nello studio, recupero e divulgazione delle tradizioni e della cultura popolari siciliane”.

E’ stato il sindaco di Vicari, Antonio Miceli, a consegnare la pergamena a nome del Consiglio comunale tutto e dei cittadini i quali hanno accolto il conferimento con un lungo applauso e una standing ovation che non ha lasciato indifferente la Favarò regalandole, anzi, una sincera commozione. Già Antonio Miceli, intervistato, aveva sottolineato che la Benemerenza civica le sarebbe stata riconosciuta per la sua “luminosa carriera e per aver portato il nome di Vicari in giro per tutto il mondo”.

Reduce dal recente riconoscimento a Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica da parte del Presidente Sergio Mattarella e, ultimo in ordine di tempo, del Premio Domina Terrae Sinus 2022, la consegna della pergamena da parte della sua città natale gratificandola in modo particolare, le rende merito proprio perché, pur non vivendo costantemente a Vicari, la ama profondamente e, come lei stessa ha dichiarato nel corso della consegna, “Fin quando vivrò, Vicari vivrà con me”.

Teresa Di Fresco