Presso i ruderi dell’ex Convento dei Cappuccini il debutto della Corale Bel Canto di Salaparuta

Proviamo solo ad immaginare di ritrovarsi immersi in un luogo unico al mondo. Ad appena 64 kilometri da Palermo nel paese vecchio di Salaparuta sorge un antico convento dei cappuccini, quasi totalmente distrutto dal terremoto del 1968, consolidato nelle parti rimaste intatte e ricostruito nelle parti mancanti da una imponente struttura in ferro e acciaio, tutta percorribile e visitabile e che permette contemplare le enormi distese della valle del Belice, cosi come qualche secolo prima in vita monastica godevano i frati cappuccini.

Quello che manca è solo la copertura ed è proprio sotto le stelle che si svolgerà un concerto promosso dall’Amministrazione di Salaparuta, enti, fondazioni e associazioni del territorio.
Questa la locandina dell’evento che vede il debutto della Corale Bel Canto di Salaparuta diretta dal noto soprano Antonella Urso nelle vesti di direttore di coro.
Uno vero spettacolo che vedrà recitare alcune poesie intercalate durante il concerto scritte da una generosa comunità che già in passato grazie ad un amministrazione attenta ha promosso eventi riguardo alla poesia.
A fine evento ci sarà una degustazione di prodotti tipici locali. Di seguito alcune foto scattate durante le prove del coro polifonico che mostrano il sito che ospiterà l’evento.