Anteprima palermitana per la proiezione di “A prescindere… Antonio De Curtis”, docufilm dedicato a Totò

Anteprima palermitana per la proiezione di “A prescindere… Antonio De Curtis”, la proiezione avrà luogo presso Re Mida – Casa Cultura – Palermo, oggi 1 ottobre 2020 alle 20.30. Info e prenotazioni allo 091 7467677.

Sarà possibile visionare il dvd prodotto dalla casa editrice Edizioni Ex Libris. Il docufilm ha la regia di Gaetano Di Lorenzo, è stato prodotto da Francesco Torre per Arknoah con le musiche di Giovanni Renzo; riprese e montaggio di Pietro Vaglica. Il docufilm è stato inserito nella selezione del Premio Nastri d’Argento 2020. Al docufilm hanno partecipato Ferdinando Chifari nel ruolo del giornalista Di Girolamo, Emanuela Mulè dolce voce narrante di Franca Faldini, e l’attore Gianfranco Ponte, attento studioso e grande interprete egli stesso del Principe della risata, attraverso spettacoli, video online, incontri a tema ed esibizioni.

Nel docufilm ritroviamo interviste inedite, reperti cartacei e preziosi documenti d’epoca, per riscoprire l’arte e la vita del Principe Antonio De Curtis, in arte Totò, che interruppe la carriera teatrale a causa dell’improvvisa cecità sul palcoscenico del Politeama di Palermo nel maggio del 1957.

Nel docufilm vengono intervistati diversi personaggi che hanno conosciuto o hanno lavorato con il principe Antonio De Curtis fra cui Nello Bonvissuto, uno spettatore dell’ultimo spettacolo teatrale “A prescindere” nel maggio del 1957 e il dottor Giuseppe Cascio, oculista che visitò il principe nel suo studio di Palermo. Fra gli intervistati anche Giuseppe Bagnati (giornalista e scrittore), Ennio Bispuri (scrittore e storico del cinema italiano), Domenico Livigni (collezionista e scrittore), Gigi Petyx (fotografo), Francesco Puma (critico cinematografico) e agli attori Elio Pandolfi, Giacomo Rizzo e Corrado Taranto.
“A prescindere… Antonio De Curtis”, un grande e doveroso omaggio al Principe della risata, capace di donare, a più di 50 anni dalla sua morte, profondi momenti di riflessione e tanta allegria.

Carlo Guidotti per Referencepost.it