Comune di Capaci, democrazia partecipata

La cittadinanza è stata invitata a presentare proposte e suggerimenti per la scelta di azioni d’interesse comune con la destinazione del 2% delle somme che la regione Sicilia trasferirà al comune per l´anno 2019

Comunicato stampa

L‘Amministrazione comunale rende noto alla cittadinanza che, ai fini della destinazione dei fondi di cui all´art. 6 comma 1 della L.R. n. 5/2014 (come modificata dal comma 2 dell´art. 6 della L.R. 9/2015), che la quota del 2% delle somme che la Regione Siciliana trasferirà a questo Ente per l´anno 2019 (presuntivamente pari a circa € 15.000,00), dovrà essere spesa con forme di “democrazia partecipata utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune”.

Si invitano, pertanto, tutti i cittadini a esprimere la loro preferenza – utilizzando l´apposito modulo – per la destinazione della somma complessiva di € 15.000,00 (o la maggior somma che dovesse risultare dalle assegnazioni definitive della Regione siciliana per l´anno 2019), scegliendo una delle seguenti azioni:

  • Politiche sociali, abitative, ambientali, educative e giovanili;
  • Attività socio-culturali e sportive;
  • Sviluppo economico e turistico;
  • Lavori pubblici, mobilità e viabilità;
  • Spazi ed aree verdi.

Il modulo (da scaricare nella sezione Modulistica/URP del sito istituzionale o da richiedere presso l´Ufficio Segreteria) deve essere presentato brevi manu all´Ufficio del Protocollo, in via Umberto I°, o tramite pec all’indirizzo protocollo.comunecapaci@pec.it entro e non oltre il 31 luglio 2019. Amministrazione comunale si riserva, una volta individuata l´azione di intervento, di convocare una apposita seduta pubblica ove potranno essere presentati progetti specifici, relativi alla medesima azione, da sottoporre alla valutazione dell´Ente.

redazione