Rosa Fulgida, alla Fabbrica102 omaggio alla Santuzza

Un omaggio alla Patrona di Palermo realizzato con il contributo di 15 artisti siciliani

Dall’8 al 28 luglio, negli spazi di Fabbrica102, in via Monteleone 32-36 a Palermo, si terrà uno degli eventi collaterali al 395° Festino, in onore di Santa Rosalia, che si terrà il prossimo 14 luglio. Si tratta di “Rosa fulgida”, che trae il titolo da un verso dell’Inno a Santa Rosalia e che vuole omaggiare la Patrona di Palermo per mezzo del contributo di 15 artisti siciliani i quali, nel rispetto della tradizione e della devozione che la città le tributa, generosamente, assecondando ciascuno la propria sensibilità e la propria peculiare tecnica, si sono lasciati ispirare da storia e leggenda, restituendoci un’immagine molteplice e fresca della Santa, icona antica e sempre attuale, presenza viva, amica ed alter-ego dei palermitani.
Del resto, se “Palermo è Rosalia”, “Rosalia è Palermo”, perché fu Palermo a scavare tra la roccia cercandone con amore le sue ossa, e sempre Palermo, a furor di popolo, ad incoronarla sua Regina.

“Rosa Fulgida” è realizzata a cura di Benedetto Galifi con le opere di Sabrina Augugliaro, Sergio Barbara, Mariella Cusumano, Alessandra di Paola, Antonino Gaeta, Benedetto Galifi, Marianna Giuliana, Filippo Leto, Valentina Lo Duca, Vincenzo Magro, Ljubiza Mezzatesta, Antonio Fester Nuccio, Igor Scalisi Palminteri, Salvo Rivolo, Giuseppe Vitrano. Progetto grafico: Alessandra Di Paola e Benedetto Galifi. La mostra patrocinata dal Comune di Palermo. Installazione musicale a cura di Francesco Maria Martorana. In apertura, Valeria Sara Lo Bue leggerà alcuni brani tratti da “La Montagna” il racconto di Benedetto Galifi dedicato alla Santuzza.

redazione