Intelligence italiana, Agovino e Pisani i nuovi vice

Due nomi di assoluto prestigio sui quali hanno concordato tutti gli esponenti di governo

Il generale di Corpo d’Armata dell’Arma dei Carabinieri Angelo Agovino e il superpoliziotto Vittorio Pisani sono i nuovi vicedirettori della nostra Intelligence. Agovino, brillante ufficiale dell’Arma con una lunga carriera alle spalle al Comando Generale di viale Romania, diventa il numero due dell’Aise guidato dal generale Luciano Carta. Pisani, responsabile dell’immigrazione e già noto per aver arrestato i boss dei Casalesi Iovine e Zagaria, è il nuovo braccio destro del generale Parente all’Aisi, l’intelligence ‘interna’ del nostro Paese. Due nomi di assoluto prestigio sui quali hanno concordato tutti gli esponenti di governo, per entrambi un giusto riconoscimento a una brillante carriera, sempre in prima linea nella lotta al crimine.

Fonte: Adnkronos