Nuovo colpo a cosa nostra, nel blitz Assedio 7 fermi

Nel brogliaccio delle intercettazioni si legge anche il nome del deputato regionale Carmelo Pullara. Stamattina all’alba i carabinieri hanno fatto scattare le manette per boss e gregari delle ‘famiglie’ di Licata e Campobello di Licata. E’ finito agli arresti anche il capomafia Angelo Occhipinti, intercettato durante l’inchiesta, che avrebbe definito il parlamentare “a disposizione” della famiglia. Fra gli arrestati anche il consigliere comunale in carica licatese Giuseppe Scozzari. Oltre ai già citati, sono scattate le manette anche per Raimondo Semprevivo, Vincenzo Bellavia, Angelo Graci, Giuseppe Puleri, Giuseppe Salvatore Spiteri. Carmelo Pullara, 48 anni, eletto alle ultime regionali, è presidente del Gruppo Popolari e Autonomisti. Fa inoltre parte della commissione regionale Antimafia.

(Ro.G.)