Anm-gate, nuove dimissioni, questa volta è il turno di Corrado Cartoni. E siamo a quattro, anzi cinque

Dopo le dimissioni di Crisciuoli, Lepre e Morlini, oggi arrivano quelle di Corrado Cartoni, appartenente alla corrente di Magistratura Indipendente. Nuove elezioni in arrivo

Un nuovo caso di dimissioni dal Csm nella vicenda, ormai diventata uno tsunami, che ha coinvolto diversi togati per le nomine nelle Procure. Dopo le dimissioni di Crisciuoli, Lepre e Morlini, oggi arrivano quelle di Corrado Cartoni, appartenente alla corrente di Magistratura Indipendente. Anche lui sarebbe coinvolto nella riunione, oggetto delle indagini da parte della Procura di Perugia, con Luca Palamara, ex presidente dell’Anm, e Luca Lotti il cui argomento principale sarebbe stato quello della nomina del nuovo procuratore di Roma. “Non ho mai parlato di nomine”, le dimissioni del magistrato sono state date per “senso delle istituzioni”, come scrive lo stesso Cartoni nella lettera di dimissioni indirizzata al vicepresidente del Csm David Ermini.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in qualità di presidente del Consiglio superiore della Magistratura, ieri ha “doverosamente indetto per i giorni 6 e 7 ottobre 2019 l’elezione suppletiva di due componenti magistrati”, come si legge sul comunicato ufficiale del Quirinale. La decisione di Mattarella è conseguenza delle recenti dimissioni dei componenti del Consiglio interessati all’indagine in corso da parte della Procura di Perugia. Mattarella, afferma una nota del Quirinale, ha informato della decisione il Csm e il ministro della Giustizia.

(Ro.G.)