Ci ha lasciato Doris Day

E’ morta oggi 13 maggio 2019, nella sua residenza a Carmel Valley in California, Doris Day. Con lei se ne è andata un’icona di diverse generazioni

L’abbiamo conosciuta come Doris Day, ma il suo vero nome era Doris Von Kappelhoff. Era nata il 3 aprile 1922 a Cincinnati, nell’Ohio. Cantante e attrice cinematografica americana, le sue esibizioni, nei musical del film degli anni ’50 e nelle commedie “piccanti” dei primi anni ’60, la resero una delle principali star di Hollywood. Era ancora adolescente, quando cambiò il suo cognome in Day, nel periodo in cui iniziò a cantare alla radio. Ha lavorato come cantante nelle band di Barney Rapp e Bob Crosby prima di unirsi alla band di Les Brown nel 1940, che le permise di realizzare diverse registrazioni, tra cui Sentimental Journey. Day iniziò la sua carriera come solista nel 1947 e ottenne, da subito, un grande successo discografico. Il suo canto era caratterizzato da un tono cristallino e dalla capacità di trasmettere grandi emozioni senza istrionismo.

Doris Day – It’s Magic

Il primo film importante a cui ha partecipato è stato Romance on the High Seas, nel 1948. Da quel momento ha realizzato una lunga serie di musical, tra cui Calamity Jane nel 1953, Young at Heart nel 1954, Love Me o Leave Me nel 1955 e The Pajama Game nel 1957. Il suo personaggio cinematografico, quello di una donna intelligente e sana, di un ottimismo infallibile e una forza di carattere sobria, è venuto per incarnare la donna americana ideale degli anni ’50. Doris Day ha continuato a recitare in una serie di sofisticate commedie “piccanti”, in particolare Teacher’s Pet nel 1958, Pillow Talk nel 1959, Lover Come Back nel 1961, That Touch of Mink nel 1962, The Thrill of It All nel 1963 e Send Me No Flowers nel 1964. Dal 1968 al 1973 ha recitato in The Doris Day Show, una serie televisiva settimanale.
Mentre la sua carriera di attrice si avvicinava alla fine, Doris Day focalizzò la sua attenzione sugli animali e sulla loro salvaguardia, fondando la Actors and Others for Animals. Nel 1978 ha fondato la Doris Day Pet Foundation, e nove anni dopo è diventata membro fondatore e presidente della Doris Day Animal League, un’organizzazione lobbistica mirata alla realizzazione di le leggi che regolano il trattamento degli animali.

Roberto Greco per referencepost.it