Da oggi al 29 settembre, la ragione dei sentimenti di Leonardo sbarca a Palermo

In occasione delle celebrazioni vinciane del cinquecentenario della scomparsa di Leonardo da Vinci Palermo – Palazzo Bonocore, Piazza Pretoria dal 13 aprile al 29 settembre 2019 ospita la mostra “Leonardo da Vinci la Ragione dei Sentimenti” Macchine, Disegni e Anatomia.
L’esposizione rappresenta un’occasione unica per ammirare e comprendere in una visione d’insieme la straordinaria complessità del Genio nella pittura del suo tempo indiscusso simbolo dell’arte e della creatività italiana, e considerato unanimemente il più importate tra i protagonisti della cultura, non solo del Rinascimento ma di tutti i tempi e di tutto il mondo.

Leonardo da Vinci la Ragione dei Sentimenti è una mostra inedita per la sua spettacolarità che offre al visitatore, in grado di raccontare il genio di Leonardo, la sua scienza ed eclettismo nelle varie discipline. Un progetto espositivo che fa proprio il concetto di edutainment, ossia la realizzazione di un genere d’intrattenimento culturale e family oriented, formativo e spettacolare. La mostra indicata viene realizzata in concomitanza delle celebrazioni del 500° anniversario della morte di Leonardo Da Vinci, trattandosi di una artista di grande popolarità internazionale la mostra sarà per la città di Palermo una importante vetrina culturale ma soprattutto potrà offrire ai turisti un’offerta culturale di grande attrazione.

L’esposizione presenta circa trenta modelli di macchine edili, militari e per il volo esattamente ripro- dotte dai disegni contenuti nei codici leonardeschi. Le “macchine”, prodotte in legno, metallo e stoffa, in scala o a grandezza naturale (che occupano uno spazio di circa 200 mq.) sono state ricostruite da abilissimi artigiani fiorentini sotto la supervisione di esperti ingegneri. Abbiamo scelto una tematica legata agli strumenti che hanno cambiato la nostra storia e daranno stimolo a nuovi cambiamenti. La scelta di sviluppo per un futuro di benessere, un’ idea familiare allo stesso Leonardo, infaticabile viaggiatore ed esploratore della natura. Sono state messe insieme didascalie da leggere e macchine da toccare, in un percorso che dall’inizio alla fine è di facile lettura.

L’idea di organizzare una mostra sulla massima espressione umana di genialità, ci permette di sondare la sua poliedricità non ancora del tutto indagata, ci dà la possibilità di andare per tappe. Per questo ci è sembrato giusto fissare alcune notizie basilari imprescindibili per la sua comprensione.
Una biografia semplice, un rimando a tutti i codici sparsi per il mondo da cui provengono le notizie che abbiamo di Leonardo in tutti i campi da lui indagati e la spiegazione chiara e sintetica di tutti i congegni esposti. La mostra è volutamente didattica, l’interattività delle macchine e la loro sperimentazione rendono unica l’esperienza. La visita permette ai visitatori grandi e piccini di divertirsi e imparare scoprendo con curiosità i fondamentali princìpi studiati da Leonardo e ancora oggi applicati. L’obiettivo della mostra è far interagire il pubblico con essa per comprendere ciò che Leonardo ci ha lasciato in eredità. Grazie ad una manovella è possibile muovere i macchinari per vedere la loro funzione. Inoltre, a fruizione del pubblico, ci sono le copie dei Codici Leonardeschi che ancor di più esplicano l’alto valore scientifico e culturale della mostra. Un modello di esposizione unico per vivere un’esperienza formativa e una lezione innovativa ed indimenticabile.

Leonardo da Vinci – La ragione dei sentimenti – Macchine, Disegni e Anatomie – Curatore: Alberto D’Atanasio – Prodotta da: Navigare srl in collaborazione con Catalogazione Beni Culturali – Palermo, Palazzo Bonocore – dal 13 aprile al 29 settembre 2019