Situazione esplosiva per i mancati pagamenti AGEA. CIA Sicilia propone un incontro, entro il 6 aprile, con l’Assessore regionale all’Agricoltura

Comunicato stampa.

La direzione della Cia Sicilia tenutasi il 22 marzo a Palermo ha eletto la Giunta regionale. Nel corso dei lavori sono state affrontate le problematiche inerenti alla politica di stallo di Agea e al prezzo del latte molto basso che ormai ha reso esplosiva la realtà dei produttori del ragusano. L’esecutivo della Cia Sicilia facendosi carico della problematica, ha proposto un incontro pubblico con gli attori della filiera al fine di trovare immediate soluzione alle criticità emerse.

Inoltre, la Cia Sicilia esprime piena solidarietà all’azienda dei fratelli Fortunato di Pachino vittima di un gravissimo ed inaccettabile atto intimidatorio, auspicando che, in tempi brevi, vengano assicurati alla giustizia gli autori del vile gesto.

In merito alla situazione ormai diventata esplosiva che riguarda i mancati pagamenti da parte di Agea, la direzione regionale garantisce che nei prossimi giorni, in mancanza di un incontro con l’assessore regionale all’Agricoltura da fare entro il 6 aprile, verranno prese, da parte degli agricoltori, iniziative eclatanti sia in Sicilia che a Roma.