SiciliAntica: costituite due nuove Sedi Locali a Trapani  e a Cefalà Diana

Comunicato stampa

Il 16 dicembre scorso il Consiglio Regionale di SiciliAntica, riunito a Noto nella splendida cornice della Sala Gagliardi di Palazzo Trigona, ha deliberato la costituzione di due nuove Sedi Locali a Trapani e a Cefalà Diana, promosse rispettivamente da Francesco Torre, docente presso l’Università “Alma Mater Studiorum” di Bologna e da Filippo Salvatore Barbaria, fotografo.

L’Associazione, della quale attualmente è Presidente Regionale Simona Modeo, opera da oltre vent’anni nel territorio siciliano e vanta già numerosi Sedi dislocate in tutta la Sicilia con circa settecento iscritti. SiciliAntica si pone l’obiettivo di costruire, con la partecipazione responsabile di tutti, una comunità realmente ri­spettosa della propria memoria storica e opera per la ricerca, lo studio, la conoscenza e la fruizione dei beni culturali, considerati nella molteplicità dei loro aspetti e non prescindendo dall’interesse per l’ambiente ed il territorio in cui gli stessi beni sono inseriti. Inoltre lavora per favorire il rispetto e l’attuazione delle leggi per la salvaguardia ed il recupero dei beni archeologici, artistici, architettonici, storici e ambientali, sviluppando proposte, anche di carattere legislativo, per migliorarne la gestione.

Nel rispetto di tali principi, le nuove Sedi intendono consentire la fruizione e la conoscenza di alcuni beni culturali poco noti, o quasi sconosciuti, ai cittadini.